Didattica Specifiche

I LABORATORI DIDATTICI

Obiettivi

* Ricreare, attraverso attività essenzialmente pratiche, alcuni aspetti significativi del mondo medioevale e rinascimentale.

* Far scoprire agli studenti il significato di alcune discipline del passato e la loro evoluzione nel corso dei secoli.

 

  1. Lo Scriptorium: in un ambiente che ricrea gli scriptoria conventuali si cercheranno di copiare, alla maniera amanuense con una penna d’oca su un facsimile di pergamena, una parte di un documento del XV secolo.
  2. La Spezieria: grazie a strumenti ed erbe utilizzate dagli speziali medioevali saranno realizzati composti aromatici utili per gli usi quotidiani e per la cura degli ammalati.
  3. La Stampa: attraverso i principali attrezzi ricostruiti artigianalmente e fedelmente, verranno analizzati i diversi procedimenti che erano usati per stampare i primi libri con un torchio: composizione di una frase con i caratteri mobili, inchiostratura e torchiatura di una pagina.
  4. La Carta: i principali passaggi per la fabbricazione della carta realizzata con gli stracci attraverso l’antica tecnica di lavorazione manuale: la macerazione degli stracci, la formazione del foglio sul telaio, la pressatura, la filigrana, l’asciugatura.
  5. La Tavoletta di cera: tecnica di scrittura usata a partire dall’epoca romana che consiste nell’incidere con uno stilo alcuni caratteri su una tavoletta cosparsa di cera.
  6. La Tessitura: uso del telaio per la creazione di un bracciale.
  7. C’era una volta: costruzione di un elmo per i cavalieri e di una coroncina per le principesse
  8. L’Incantesimo: costruzione di uno scudo e di una coroncina con simboli e/o stemmi copiati o inventati dai bambini.
  9. La vita da cavaliere: costruzione di un elmo medioevale. L’investitura: le regole della cavalleria, il giuramento e la cerimonia d’investitura. La giostra: giochi e prove per diventare un cavaliere (tiro con l’arco, allenamento con la lancia, percorso sensoriale, pratica di scherma).
  10. La vita da dama: realizzazione di una coroncina. Regole di comportamento e di portamento: essenze da sperimentare, il Lucet, tessuti e moda del tempo. La Danza: apprendimento di alcuni passi e figure di danze medioevali.
  11. Scuola di magia: animazione di un mago pasticcione alle prese con pozioni e incantesimi.

scriptorium2

NOTE

* La maggior parte dei lavori realizzati nei laboratori dagli studenti sarà a disposizione della classe.

* Ogni studente sarà personalmente impegnato e coinvolto nella realizzazione di ogni singolo laboratorio.

* E’ possibile abbinare i laboratori con ogni itinerario scelto (se non già presenti negli itinerari scelti).